lunedì 16 novembre 2015

Quel 14 novembre.

Sabato 14 novembre.

Nonostante i magoni e la paura, abbiamo fatto qualcosa di davvero grande.

L'appuntamento era fissato da mesi, a Parma, presso l'Officina Misterlino Lana e Caffè.
L'incontro annuale delle Ambasciatrici di Cuore di Maglia, quest'anno sarebbe stato un pò diverso.
Nessuno però, avrebbe mai immaginato quanto

Il progetto era partitso quest'estate, Una Coperta per Anabah.
Rifornire di copertine il Centro di maternità in Afghanistan.
Un calcolo sommario, una ventina di copertine a gruppo, circa 40 in Italia, beh, a 800 ci arriviamo.




Sono arrivate da ogni parte d'Italia.
Di ogni colore.
Ai ferri e all'uncinetto.
Ognuno, ha usato la lana che aveva, qualcuno ne ha comprata di rose e azzurra, Così Non Faccio Torti a Nessuno.
Sono arrivate in treno, Mi Sono Organizzata con il Carrello, tre scatoloni e la valigia.
Sono arrivate in macchina., Stavo Stretta Dietro Ma Ero Così Felice.
Sono arrivate alla sede di Alessandria, buste e scatole.
Giada, ha fatto un disegno e lo ha nascosto in una copertina, mentre la sua mamma preparava la scatola di Bergamo.
Sono arrivate a casa mia, e per giorni sono state in ingresso, e ogni volta che passavo di lì, non vedevo il disordine, solo una cosa bellissima.

Sabato 14 novembre.
Gianpaolo Concari, Agnese Bifulco e alcuni volontari di Emergency sono arrivati con un furgone.
Manuela Valenti, pediatra di Emergency, era lì con noi. Ha vuto anche un Sacco a Pelino. Ci teneva.




Ne abbiamo consegnate 1629
Milleseicentoventinove
1629 copertine fatte con grande entusiasmo e tanta, tantissima voglia di esserci.
1629 bambini avranno le nostre carezze.
In un giorno tristissimo come il 14 novembre, abbiamo colorato la nebbia di Parma e il nostro cuore.

I bambini del centro Maternità di Anabah, in Afghanistan, avranno 1629 sorrisi di speranza da Cuore di Maglia.

1629 copertine e il disegno di Giada.


Manuela Valenti, Laura Nani, Cristiana Brenna


grazie a tutti quelli che hanno reso possibile questo progetto meraviglioso,
Gianpaolo Concari, Agnese Bifulco e tutti i volontari di Emergency Parma.
Grazie a Germana Bertozzi. Ambasciatrice Cuore di Maglia a Parma, per aver curato i dettagli di questo incontro.
Grazie a chi ha lavorato le copertine colorate, nascondendoci bacini e sentimenti di pace e speranza.

Grazie a Misterlino, Officina Lana e Caffè di Parma, che ha ospitato un evento così bello.




Nessun commento:

Posta un commento