venerdì 20 marzo 2015

Non per l'eclissi.

                                          ph. @emmaberej

Le documentiamo poco, ne diamo notizia sulla pagina Facebook qualche volta e qualche volta no.
Abbiamo scelto di fare le cose un pò più private, un pò più intime.
Certo, all'inizio la voglia di farci conoscere e di far conoscere quello che facciamo era tanta. E c'è ancora. 
Ma ora, preferiamo assaporarla piano, come a una festa un pò speciale, come sottovoce.


Savona, Cremona, Firenze, Roma, Padova, Pavia, e altre, tantissime, in questi ultime settimane.

Quella di oggi, era una consegna speciale.
Siamo, da oggi, al San Raffaele di Milano.
Soffiamo su 51 candeline, tanti sono gli ospedali che raggiungiamo con i nostri corredini, i nostri MiniTwist, le nostre scarpine corte mezzo pavesino.
E i nostri SacchiNanna, che al San Raffaele serviranno a fare un esame speciale, la Dexa, un esame che permetterà all'equipe della Patologia Neonatale di verificare la mineralizzazione del tessuto osseo dei neonati prematuri.
Da oggi, i SacchiNanna del San Raffaele non solo scalderanno e accudiranno, ma coadiuveranno gli operatori durante questo tipo di accertamento clinico.
Questa piccina ne sfoggia uno della collezione  Estate 2015. :-)

Siamo felici e un pò stupite da tanta meraviglia.
Oggi è stato per Roberta Pastorelli e per me un giorno un pò speciale.

Grazie allo staff della Patologia Neonatale del San Raffaele di Milano, in particolare a Sara per averci trovato mentre noi cercavamo loro.

Ogni consegna, porta con sè emozioni e sentimenti, si esce da lì forti e coraggiose, con la mente piene di progetti e di modifiche, facciamo così, facciamo cosà.
Giorni così sono giorni da piegare e mettere via, da tenere da conto, come da incorniciare.
E no, non per l'eclissi. 

Nessun commento:

Posta un commento