mercoledì 21 gennaio 2015

Elena e il suo mare.

Ci sono posti che riconosci dal profumo.
Potrebbero condurti lì bendato e  chiederti, Dove Siamo.
La risposta, la sapresti di sicuro, anche ad occhi chiusi.

Ci sono posti che sanno di sale, di sole, di mirto e di erba secca.
E di mare. Quel mare lì.

Il 14 gennaio, Elena aveva troppa voglia di sentire quel profumo, ed era ancora presto, sì, ma già aveva voglia di sentire quello che, per tutta la vita, l'avrebbe fatta sentire a casa.

Elena sta bene.
È nata di 32 settimane, poco più di un chilo e mezzo di tenerezza, ed ora è lì, serena e già paffutina, nella culletta del Policlinico Universitario di Cagliari.

Per lei, tutti i nostri pensieri più belli, uno speciale alla mamma, ricoverata in un altro ospedale, che possano presto stare vicine ed annusarsi, così come si annusa il vento che lì, a casa sua, sa di sale e di mirto.
E di mare.

1 commento:

  1. Che meraviglia! Che dolcezza! Un abbraccio alla piccola Elena e alla sua mamma!

    A te, Laura, grazie per questi pensieri bellissimi!

    RispondiElimina