giovedì 19 dicembre 2013

Natale a Parma.

Se Natale significa condivisione, sentirsi parte di un tutto, un ritrovato senso di umana fratellanza, allora ieri per me è stato Natale.

La mia prima consegna come Ambasciatrice alla TIN di Parma, dove Cuore di Maglia è stato accolto con grande calore, entusiasmo ed estrema naturalezza, proprio come un componente di quella famiglia allargata che è la TIN. 

E’ stato bello condividere col personale l’intimità di un caffè veloce nel cucinino del reparto, una breve pausa in una mattina densa, piena  di carrozzine che andavano e venivano, porte che si aprivano e chiudevano, il telefono che continuava a suonare…
Tutto il personale del reparto ha accolto festosamente i sacchi nanna colorati e morbidi, cuffiette e scarpine, si è creata una piccola folla che ammirava, toccava, fotografava commentando colori, modelli, dimensioni… 
Molto ammirata la copertina crochet di Patrizia F., le scarpine colorate e assolutamente perfette di Filomena L. , i sacchi nanna natalizi bianchi e rossi con scarpine e cuffiette coordinate, le cuffiette Trottolina… 
Dopo le foto di rito i saluti. 


Non saluti formali, di circostanza, ma un arrivederci che veniva direttamente dal “Cuore”: progetti da condividere, idee da sviluppare, appuntamenti da non mancare.

Si respira un’energia positiva fortissima in questo luogo, prepotentemente votato alla vita: una vita fragile, delicata, sin da subito messa alla prova.

Grazie ancora a Paola, Mara e a tutto il personale della TIN per l’accoglienza riservata a “Cuore di Maglia”.
Ieri per me è stato Natale: un Natale che non è fatto di luci e vetrine, ma che ti scalda davvero il cuore. E’ il Natale che auguro a tutte voi.

Germana Bertozzi, Ambasciatrice Cuore di Maglia, Parma

Nessun commento:

Posta un commento