mercoledì 18 dicembre 2013

Natale a Como.


Care amiche ciao,
questa mattina, in contemporanea con altri ospedali,  ho consegnato alla TIN del s.Anna di Como i lavori realizzati dalle donne del gruppo di Cermenate.
Avevo preso contatto nei giorni scorsi con la caposala, sig.ra Annamaria, che mi stava aspettando. Le nostre consegne sono sempre rapide e veloci perché il tempo è prezioso e, da buone brianzole, amiamo andare dritto al sodo.
Annamaria, però, qualche minuto me lo ha dedicato per ringraziare le donne che hanno lavorato e Cuore di Maglia per l'attenzione che dedica alla realtà ospedaliera.

Mi ha promesso che mi farà avere le fotografie della hall dell'ospedale che, in occasione della Giornata del Neonato Prematuro, è stata addobbata con 160 calzine multicolore, molte delle quali erano proprio quelle portate da CdM in occasione di consegne precedenti...
Per il prossimo Natale le infermiere hanno già predisposto dei piccoli sacchetti trasparenti contenenti un paio di scarpine da regalare ai bimbi che si troveranno in reparto durante le festività, e questo è un modo discreto ma concreto per essere vicini a tutti i bambini che trascorreranno in un'incubatrice il loro primo Natale.

Ogni volta che vado in ospedale per una consegna, puntualmente, compio la stessa riflessione: delle donne del gruppo di Cermenate io conosco solo le due referenti, Annalisa e Liliana. Tutte le altre sferruzzano nella massima discrezione, senza mettersi in mostra, senza far sapere neppure il proprio nome. 
 So per certo che c'è chi si incarica di comprare i filati da far avere a chi, per età o salute, non esce di casa; chi fotocopia gli schemi da distribuire; chi confeziona i capi e li sistema con cura nelle scatole o nei sacchetti. Senza chiedere nulla, senza comparire. Apprezzo tantissimo questo aspetto e voglio ringraziare qui, pubblicamente, chi sta nell'ombra compiendo un lavoro tanto grande e prezioso. Grazie di Cuore!

Elena Bonelli, Ambasciatrice Cuore di Maglia, Como

Nessun commento:

Posta un commento