martedì 28 maggio 2013

A Lodi con Michela.

Ieri abbiamo fatto la prima consegna all'ospedale Maggiore di Lodi.
Era un po' che mi girava in testa. Io sono nata lì ormai tanti anni fa ed abito davvero vicinissima.
 Chissà perchè, però, non avevo mai avuto il "coraggio" di andarci.
 Ringrazio Lorena, come sempre indispensabile, per aver preso tutti i contatti ed aver finalizzato l'appuntamento.
Arrivate in reparto, siamo state accolte con grande disponibilità ed enormi sorrisi.
 Il Dott. Gargantini ha addirittura rimandato l'inizio di una riunione importantissima per riuscire a stare qualche minuto con noi.
Accompagnate dal dott. Carrera,  gentile e disponibile, siamo andate a visitare il reparto di Patologia Neonatale. Due meravigliosi gemellini, piccolissimi, ci attendevano accuditi da due amorevoli infermiere (vorranno scusarmi se a causa dell'emozione ora ho dimenticato i loro nomi. Spero di venire ancora presto a trovarvi così potrete ricordarmeli personalmente). Sembrava fossero lì apposta per fare da modelli per i nostri piccolissimi capi colorati!
Ci ha poi raggiunti anche la caposala, la sig.ra Grazia, che si è subito intenerita davanti ai piccolini in questa loro nuova veste di mini-modelli.
Ringrazio Lorena Prina, da pochissimo Responsabile Consegne e Logistica di Cuore di Maglia,  per aver preso tutti i contatti ed aver finalizzato l'appuntamento.


Ringrazio i medici,  dottor  Gargantini e dottor Carrera per essersi resi disponibili ed averci accolte e tutto lo staff infermieristico del reparto di Neonatologia per la disponibilità.
E grazie infinite anche a tutte le mani laboriose, precise ed amorevoli che hanno reso possibile la consegna: Eugenia, Antonietta e la sua mamma, del gruppo di Paullo, Fabia, Manuela, Silvia e, soprattutto, Giovanna e tutto il gruppo di Cernusco sul Naviglio che mi hanno consegnato, già diverso tempo fa, una scatola piena di morbidissimi tesori. Grazie di Cuore!!


Michela

Ambasciatrice Cuore di Maglia - Milano Est -

1 commento:

  1. ecco vedermi nominata in questo articolo mi da ancora di piu' lo stimolo per lavorare per questi nostri piccoli amici che amano la vita e che lottano insieme alla mamma e al papa'....e anche ai medici e infermieri che li accudiscono e curano....viva, viva cuore di maglia...

    RispondiElimina