giovedì 21 febbraio 2013

Ospedale Sacco.


"Nevicava su Milano questa mattina quando, con una grossa borsa e una scatola sono arrivata alla TIN dell' Ospedale Sacco, la caposala, Carla Fusetti mi aspettava, però come spesso accade in quei reparti, c'è stato un imprevisto, quindi con tutta la mia preziosa "merce" ho aspettato in corsia che tutto riprendesse  il normale ritmo.
Mai attesa mi è parsa più bella, l'ospedale Sacco copre un'area molto grande e ho incontrato mamme di tante etnie diverse, lo sai già ma posso confermarti che le mamme sono tutte uguali e a qualsiasi latitudine quando hanno tra le braccia il loro bambino ritrovano canti, voci, coccole e attenzioni che sono a mio parere il vero collante dell'umanità tutta.
La scrivania della caposala è stata subito invasa dai nostri lavori, a questo proposito voglio  ringraziare Michela e tutte le cuoresse di Paullo che ci hanno fatto avere tante belle cose, che insieme a quelli prodotti ad Arese hanno suscitato l'ammirazione anche della dr.ssa Laura Pogliani Direttore Responsabile dell'Unità Operativa. Erano felici e strabiliate per le belle cose prodotte.
Presso l'ospedale Sacco nascono spesso bimbi con famiglie in difficoltà, sono sicura che la nostra "lana" porterà conforto anche a loro.
Ci crederai? la neve a questo punto cadeva più fitta di prima ma io mi sentivo talmente "riscaldata" per l'accoglienza che non me ne sono quasi accorta ♥
un abbraccio
Aurora, Ambasciatrice Cuore di Maglia, Arese "

Nessun commento:

Posta un commento