domenica 3 febbraio 2013

Il Cuore a Padova.


Giovedì ho consegnato. Che emozione.

Sarà che sono una sentimentale, sarà che che il contenuto della

scatola era dedicato ad esseri innocenti e preziosi, sarà che i miei

piccoli mi sembrano nati solo ieri ma... mi mancava il fiato dalla
gioia...



Questo ci scrive Giorgia, Ambasciatrice Cuore di Maglia per Padova.
Una consegna, come dico spesso, è un'esperienza che si deve provare, almeno una volta.

Spesso non si ha modo e tempo di vedere i bambini, è un reparto talmente delicato, ma il modo con cui le persone di Cuore di Maglia vengono accolte in ospedale è davvero speciale.
Per Giorgia è stata la prima consegna ma aveva già collaborato con Cuore di Maglia all'epoca del terremoto dell'Emilia. E' con lei infatti che si è creata una consegna di corredini e giocattoli da mandare a Mirandola.
E' di persone come lei che è fatto Cuore di Maglia.
E Cuore di Maglia la ringrazia, soprattutto quando scrive:

Sono rimasta il tempo necessario ma ho cercato di non disturbare.

Le persone come te, preziose e bellissime, non disturbano mai.


Grazie a Elisabetta Lolli, Coordinatrice Infermieristica del reparto di Neonatologia dell'Ospedale di Padova.

Nessun commento:

Posta un commento