giovedì 14 giugno 2012

Fiorellino di Carpi.

Un corredino speciale.
Per una bambina speciale.
Un fiorellino che si chiama Beatrice, e che abbiamo atteso con grande trepidazione.
La sua storia potrebbe sembrare una storia come tante, una mamma, un papà, un grande amore, una casa.
Ma non è proprio così.
Certo, la mamma, il papà e il grande amore ci sono, ci sono eccome.
Ma la casa e soprattutto l'ospedale non sono il luogo più sicuro, in questo momento.
I genitori di Beatrice abitano a Carpi, in provincia di Modena.
E Beatrice è nata invece all'Ospedale del Ponte di Varese, proprio due giorni fa.
Cinzia e Cristina hanno curato la consegna del corredino preparato apposta per Beatrice. Un grazie speciale a Cristina che, da qui ha preso spunto per quel vestitino color del cielo che è un amore!
Ecco il loro racconto.

"Siamo giunte in ospedale io e Cristina, come sempre in punta di piedi entriamo nella stanza per conoscere il  "Fiorellino di Carpi".
Piccola Beatrice sei nata ieri pomeriggio ora dormi nella tua culletta dopo un lungo travaglio. Non lo sai, ma ti abbiamo tanto atteso per darti il nostro benvenuto.
La tua mamma ci ha raccontato che il giorno dell'ultima scossa, forse ti sei accorta che qualcosa là fuori non andava. Ti sei contratta, forse ranicchiata per sentirti più protetta dalla tua mamma Samantha.
Quel giorno, sul prato di fronte all'ospedale di Carpi, sono nati tre bambini..... Per te non era ancora il momento ma la preoccupazione era tanta. Così la decisione di venire a Varese, ospiti di parenti
Ora sei qui, avvolta nella tua copertina,  che dormi serena e noncurante di ciò che ti accade intorno
Tra le cose che ti abbiamo portato ci sono pupazzi e orsetti e un lenzuolino con le galline e anche un ciuccio:   la tua mamma, nella fretta, lo ha dimenticato a casa.
Presto, tra due settimane, insieme alla tua solare mamma e il tuo forte papà conoscerai la tua cameretta a Carpi.
Sai Beatrice hai proprio due genitori fantastici e una dolcissima nonna accanto. Continuavano a ripeterci che  siete una famiglia  fortunata, perchè in Emilia ci sono tante persone che non hanno più nulla.
Non capivano nemmeno perchè tanto clamore per la tua nascita, perfino sul giornale!
 Ma la tua nascita Beatrice darà speranza a tante persone.
Ci ripetono che hanno voglia di riprendere la loro vita interrotta. 
"Dobbiamo ritornare a casa, perchè la nostra vita deve continuare meglio di prima...."
Questo è lo spirito della gente dell'Emilia, il loro cuore, la loro forza.
Una bella lezione di vita che mi rimarrà nel cuore e che difficilmente dimenticherò.
Benvenuta Beatrice, Fiorellino di Carpi."



3 commenti:

  1. Cristina di Varese14 giugno 2012 13:17

    Grazie mille a Laura !! Sono felice di aver conosciuto Cinzia ( grande amica !!! )e di essere entrata a far parte della Famiglia di CDM . Ieri è stata una giornata a dir poco incredibile : che emozioni !!!!!!! Gaia e Beatrice : due bimbe fantastiche, da riempire di baci e i 4 genitori : da ammirare e un grande esempio di Amore per la vita , qualsiasi cosa essa ti riservi .

    RispondiElimina
  2. Siete meravigliose tutte quante! Gesti che danno un senso diverso alla vita! Un giorno, quando sarò più brava,lavorerò anche io per chi ne ha bisogno! Grazie

    RispondiElimina
  3. Queste sono le storie che amo di più`......TANTA TANTA GIOIA SERENITÀ` E AMORE A BEATRICE E AI SUOI GENITORI che hanno dimostrato tanta forza e fiducia verso il prossimo....TANTI TANTI BACI PICCOLA E MERAVIGLIOSA CREATURA!!!!!!!Eugenia

    RispondiElimina