mercoledì 18 gennaio 2012

Il Cuore a Varese.



Ore 10,30.
Ospedale del Ponte, Varese.
Inviate speciali: Cinzia e Francesca.

Impossibile seguire tutte le consegne da vicino.
Anche se mi piacerebbe tanto.
Cinzia Nettis, ambasciatrice di Cuore di Maglia per Varese, ha consegnato per noi stamattina alla Terapia Intensiva dell'Ospedale Del Ponte.
Abbiamo avuto un modello d'eccezione. Si chiama Daniele.

E una modella dai capelli corvini, Viola, bella avvolta nella sua copertina un pò viola, come lei.

Le parole di Cinzia, che ho sentito al telefono: "Mi sono seduta per chiamarti, troppa emozione, troppa. "

Un ringraziamento speciale va a tutto il Reparto di Terapie Intensiva Neonatale dell'Ospedale del Ponte, al primario Dott, Agosti, alla caposala e a tutto il personale infermieristico per la splendida accoglienza.

A Francesca Prati, che si è fatta carico di organizzare tutto, perchè ha vissuto la vicino l'esperienza di una TIN, di questa TIN, e che ha voluto fortemente che Cuore di Maglia arrivasse anche a Varese, da lì dove è nata la sua splendida bambina, Elisa Miriam.

 Il mio grazie fortissimo va a tutte le mie amiche, a tutte quelle che hanno lavorato, contato, fatto e disfatto, inventato, sbagliato, rifatto,lavato, stirato, imbustato, impacchettato, infiocchettato e spedito.
A tutte le persone di Cuore di Maglia, alle mani del Cuore, grazie.Grazie anche della grandissima visibilità che ci hanno dato nelle pagine di Varese News. Qui potete leggere tutta l'intervista. Che ci dà modo di arrivare a tante persone, che possono darci una mano, lavorare insieme a noi, presentarci altre Terapie Intensive e altre storie, ognuna diversa.


Altro, da dire, non c'è.


8 commenti:

  1. sono felice di aver vissuto con voi questo bellissimo momento. i vostri vestitini ci hanno scaldato al cuore.
    grazie Laura e Cinzia.
    Francesca

    RispondiElimina
  2. Semplicemente meravigliosi... brave a tutte quelle mamme che hanno reso possibile questa splendida giornata. per i bimbi del reparto e per le loro mamme speciali.

    RispondiElimina
  3. Splendido, come sempre. Un brivido di gioia lungo lungo.
    Questa volta con la sorpresa per me che ho visto uno dei miei sacchi a destinazione: tutto è ancora più reale e più dolce! Grazie CdM!!!

    RispondiElimina
  4. Che dire a Cinzia e Francesca, ambasciatrici a Varese, alle amiche di Alessandria, che guidano e indirizzano le operasioni, alle tante che da ogni dove partecipano attivamente, e a te Laura che da subito c'hai messo tutto il cuore... siete grandi! Grazie!

    RispondiElimina
  5. Sono una mamma marsupio anch'io... ho vissuto, non a Varese ma a como, la mia, ma soprattutto quella di mia figlia Zoe esperienza in TIN. So quanto gradito può essere un gesto come il vostro ... un fascio di luce difronte al nero. Riuscire ad estrapolare un sorriso, una lacrima... o semplicemente la speranza nei visi di queste donne, che sono diventate madri prima del tempo... credo sia un regalo enorme che acquista valore. E una delle cose meravigliose che ho imparato proprio dalla mia esperienza in tin... è che dopo questo vissuto nulla è più uguale. Le cose che prima ci sembravano grandi diventano piccole e le cose piccole diventano grandi. per questo un vostro marsupio o cappellino è una cosa grande. Io ricordo ancora la prima volta che vidi Zoe con una magliettina addosso... dopo giorni e settimane in cui l'unico suo abito era l'enorme pannolino e le quantità infinite di fili e tubi che l'avvolgevano... piansi... ma perché ero felice. questo avete fatto... rendere felice una persona... e questa è una cosa grande. Grazie di cuore Jasna

    RispondiElimina
  6. Vedendo queste immagini mi tornano alla mente i giorni passati in quella TIN con il mio piccolino... Un sacco di emozioni, un nodo grande alla gola e la certezza che il lavoro che fate è veramente prezioso!!! Con la speranza di poter contribuire presto alla missione!!! Un GRAZIE grandissimo!!

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutte veramente di cuore, per quello state facendo per Cuore di Maglia, per questi bellissimi bambini e per le loro coraggiosissime mamme alle quali sono molto vicina. Grazie a Francesca per la sua discrezione,il suo prezioso appoggio e alla sua splendida bambina Elisa Miriam.
    Grazie a Laura (lo sai bene che non sono brava come te con le parole) hai creato un gioiello prezioso e ti ringrazio per avermi permesso partecipare a questo sogno. Ancora oggi faccio fatica a riprendermi dall'emozione che ti assicuro è stata molto forte e tu lo sai perchè mie lacrime ieri non sono riuscita a trattenerle.
    Vi voglio bene a tutte Cinzia

    RispondiElimina