domenica 3 luglio 2011

Il Sacco Nanna di Simona.

Libera, e splendida,  interpretazione del Sacco Nanna a cura di Simona Martino.
Premessa. Come molte sapranno, abbiamo pensato a questa soluzione per la terapia del wrapping, praticata in molte Terapie Intensive. Consiste nel tenere il piccino ben avvolto , in maniera che senta ancora, oltre al calore, la sensazione di contenimento che aveva nel ventre materno. Il nostro testimonial è stato il piccolo E., che abbiamo incontrato con la sorellina al Macedonio Melloni di Milano. Ora, anche l'ospedale di Manerbio ne ha fatto richiesta, e perciò siamo tutte all'opera.
Per questo Sacco Nanna occorrono 100 gr di lana merinos lavorate con ferri n. 4,5.
Simona ha scritto per noi lo schema.
Nel pieno rispetto del suo lavoro, cosa che molto spesso sul web passa totalmente inosservata e noi di Cuore di Maglia lo sappiamo più che bene, lo schema verrà inviato via mail a chi ne farà specifica richiesta all'indirizzo: cuore chiocciola cuoredimaglia punto it.
A Simona, ai suoi bigliettini speciali e alle sue mollettine colorate, un abbraccio stretto e un grazie forte, dal Cuore.

6 commenti:

  1. Grazie Simona e a chi come lei si prodiga per noi a creare, tradurre e provare i modelli da realizzare. Tutto questo semplicemente e SOLO per portare un po' di sollievo nei cuori delle famiglie di questi piccoli cuccioli.
    Cinzia Varese

    RispondiElimina
  2. Sto lavorando anch'io al sacco nanna, punto più punto meno, mi sarebbe utile sapere suppergiù quali sono le misure finali...
    grazie e un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Ciao, questo è proprio il sacco nanna che vorrei fare, ieri sera l'ho iniziato con ferri del 4,5 e lana merinos solo che le istruzioni che ho trovato sono con i ferri circolari...ma non sono capace, proprio il ferro circolare è per me un altro pianeta...potresti fare qualcosa per mè??? Grazie fin da ora, a presto Lorenza

    RispondiElimina
  4. manda una mail a cuore chiocciola cuoredimaglia punto it e ti mando il pattern coi ferri dritti.

    L.

    RispondiElimina
  5. Ciao . mi potresti dare la spiegazione e la misura finita del lavoro, Grazie
    luisa.9settembre@gmail.com

    RispondiElimina