mercoledì 23 febbraio 2011

La Scatola del Tiramisù.

Grandi manovre per Cuore di Maglia, si stanno preparando almeno 3 consegne, una dietro l'altra.
Fino a quando non avremo una sede tutta nostra, e speriamo molto presto, tutto questo avviene nelle nostre case, di Cristiana e mia. Così come lo stoccaggio dei filati, dei lavori finiti, la preparazione dei pacchi in partenza, il ricevimento di quelli in arrivo, le telefonate, le mail eccetera.
Si cerca di ottimizzare proprio tutto, riciclando, che è anche una bella cosa, in fondo: dalle scatole delle camicie che ci regala una boutique di Alessandria, alle scatole che hanno contenuto degli stivali, che sono lunghe, capienti e maneggevoli.
Stasera, mi è venuta un'altra idea.
La scatola del tiramisù pronto che si compra nei supermercati, ben lavata ed asciugata.
Ho tolto le etichette, ho messo quella di Cuore di Maglia, un nastro colorato, ed ecco qui, un bel packaging per consegnare 6 cuffiette e 6 paia di scarpine.
Come dire, questa scatola, nella sua vita di scatola, ha contenuto soltanto dolcezze.
Le cuffiette e le loro scarpine arrivano dall'Unitre di Stradella (Pv). 

5 commenti:

  1. ...anche questa però in qualche modo è una genialata. O no?? Brava Laura.
    Kiss Cinzia

    RispondiElimina
  2. ottima idea Laura, il reclico è una cosa fondamentale in questa vita fatta di molti sprechi
    ... la mia stima a Voi 2 per la pazienza in attesa di una sede.... posso, ed in parte ho constatato da Cri, il disagio che può esserci tenere in casa l'ormai grande quantità di cosine che arrivano da tutta italia.. tenete duro!

    RispondiElimina
  3. E' vero, ho dedicato tutta un'anta dell'armadio ai vostri lavori... sapeste con quanta allegria la riempio. e ancor più gioiosamente la svuoto!
    (^_-)

    RispondiElimina