Passa ai contenuti principali

Ospedale Niguarda. Milano. Ore 10.

Non mi è mai capitato di vedere in un Ospedale le cicogne. Anche se dipinte sul soffitto.
O uno gnomo buffissimo alla parete.
Come si descrive un ospedale, l'Ospedale, grande quanto una città, come quello di Niguarda. Come si racconta un Reparto Maternità, con le panchine piene di nonni e sorelle e mamme, Non So Se Nasce Per Le 11, dice una nonna al telefono. Qui i miracoli della vita sono cosa di ogni giorno, qui la magia del venire al mondo è la quotidianità. C'è un'energia bella, c'è come un calore, non so come spiegarlo, c'è un bel sentire.
Letizia ci aspetta all'ingresso del Padiglione, ci condurrà dalla caposala Paola che si è così stupita di sapere di noi. Cose del genere non le fa nessuno, dice. Non è vero, le facciamo noi.
Siamo qui.  Cuore di Maglia è qui. Anche qui.
Ed ogni volta è una specie di festa, un momento speciale, per come ci accolgono,  per come ci abbracciano e sorridono le persone che lavorano qui. E che ringraziamo, con grande stima e ammirazione per la dolcezza, la professionalità, il calore.

Grazie a tutte le persone che stamattina abbiamo incontrato a Milano.
Grazie a tutte le persone che hanno lavorato a maglia i cappellini e le scarpine, che ho ragione di credere arrivino dal gruppo Cuore di Maglia dell'Unitre di Stradella (Pv)

E poi, ho qualcuno da presentarvi.
Una graziosa femminuccia, 700 grammi. Scarpine e cappellino rosa antico, con fiore in tinta, si sa, le bambine  son vezzose.

Un piccolo guerriero, quasi un chilo.
A lui è stato regalato il set completo proveniente dal gruppo Ambroeus Girls di Milano Segrate, credo fatto da Luigia.
Tenerlo in braccio è come avere una nuvola, un concentrato di forza e tenerezza, un fiore, l'immagine propria e assoluta della Vita.


Eccoci qui. Pronte, prontissime per un'altra consegna.  Felici e onorate di tutto ciò.

Commenti

  1. Brave bravissime, siete uniche e speciali...:)

    RispondiElimina
  2. Stare li con voi, conoscervi di persona, vedere le cose meravigliose che avete portato, guardare negli occhi Laura e vederla commossa alla vista di un piccolo bimbo...è stata un esperienza a dir poco fantastica.
    Vi abbraccio tutte e vi ringrazio di cuore Letizia

    RispondiElimina
  3. IO C'ERO e posso dirlo forte!!!!tante emozioni mi hanno gonfiato il cuore e addirittura mi hanno tolto la parola.....e per farmi stare zitta .....ce ne vuole!!!!!!le mie Amiche lo possono dire L'amica delle perle

    RispondiElimina
  4. Una dolcissima meraviglia. Un abbraccio a tutte!

    RispondiElimina
  5. L'abbraccio di Laura al piccolo Ismail, pieno di amore è l'abbraccio di tutte noi a tutti i bambini come lui, all'apparenza fragili ma con una forza inimaginabile che ci insegna tante cose. A voi un semplicemente grazie che viene dal profondo del mio cuore. Siete fantastiche!! Cinzia Varese

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Lo Schema del Sacco Nanna

Questa non sono io, che nemmeno sono bionda. E le mail non sono di carta come queste qui. Ma è quello che è successo, epperfortuna, con le vostre richieste dello schema del Sacco Nanna. Perciò, ad enorme, sconfinata richiesta, eccolo qui. Simona Martino, una che di Cuore di Maglia ne sa, e ne sa bene, ha inventato per noi questa meraviglia. Perciò, buon Sacco Nanna a tutte. Non sono brava con i conti, ma 104 nei giorni scorsi, una trentina da stamattina alle 9, beh, se mi arriva un sacco nanna per ogni schema che ho mandato siamo veramente a posto. E grazie, grazie fortissimo, dal Cuore, come sempre.

Sacco Nanna a trecce di Simona Martino. La foto la  trovatequi.
Si lavora con i ferri circolari n.3,5 e 2 gomitoli di BabyCashmerino Debbie Bliss o lana equivalente, morbidissima.

Montare 86 maglie •lavorare 14 ferri a maglia rasata (si contano sia i ferri di andata che di ritorno) •15° ferro : (motivo a trecce) : lavorare 1 rov., *3 rov. 6 dir.*, ripetere da * a * per 9 volte e terminare con 4 rovesc…

Il Sacco Nanna di Simona.

Libera, e splendida,  interpretazione del Sacco Nanna a cura di Simona Martino. Premessa. Come molte sapranno, abbiamo pensato a questa soluzione per la terapia del wrapping, praticata in molte Terapie Intensive. Consiste nel tenere il piccino ben avvolto , in maniera che senta ancora, oltre al calore, la sensazione di contenimento che aveva nel ventre materno. Il nostro testimonial è stato il piccolo E., che abbiamo incontrato con la sorellina al Macedonio Melloni di Milano. Ora, anche l'ospedale di Manerbio ne ha fatto richiesta, e perciò siamo tutte all'opera. Per questo Sacco Nanna occorrono 100 gr di lana merinos lavorate con ferri n. 4,5. Simona ha scritto per noi lo schema. Nel pieno rispetto del suo lavoro, cosa che molto spesso sul web passa totalmente inosservata e noi di Cuore di Maglia lo sappiamo più che bene, lo schema verrà inviato via mail a chi ne farà specifica richiesta all'indirizzo: cuore chiocciola cuoredimaglia punto it. A Simona, ai suoi bigliettini spec…

Happy Mini Twist by Emma Fassio.

Ieri c'è stata una bella festa da Cuore di Maglia.
Una riunione di donne e bambine ( vero, solo femmine, ieri!!), per festeggiare, diciamo così, l'invenzione di  un nuovo schema di Emma Fassio, l'Happy Mini Twist.

Il Mini Twist è proprio una nostra invenzione, nel senso che, dietro suggerimento dell'Ospedale di Careggi a Firenze, abbiamo realizzato uno schema che ha avuto una storia speciale. Dapprima pentagono, poi triangolo, e  lo abbiamo chiamato Mini Twist. I bambini sono coccolati e contenuti, belli abbracciati dal calore e dalla morbidezza della lana merinos con cui i MiniTwist vengono realizzati.

Emma ha creato per Cuore di Maglia un nuovo modello, e ieri lo ha presentato alla sede di Cuore di Maglia.
E' un modello semplice, che può essere realizzato anche da chi si avvicina per la prima volta al mondo della maglia e di Cuore di Maglia, anche da chi utilizza i ferri dritti.

Lo schema del Mini Twist lo trovate qui di seguito, ed è scaricabile gratuitamente da Rave…